RIMEDI NATURALI PER I DOLORI: L'IMPACCO DI ZENZERO

ngredienti
4 litri d’acqua
1 manciata di zenzero grattugiato
una garza o un panno di cotone (un fazzoletto va bene)
un pezzetto di corda o un elastico

Procedimento
Far bollire l’acqua in una pentola con il coperchio. Abbassare la fiamma affinchè l’acqua non bolla più (questo disattiverebbe le proprietà dello zenzero).
Mettere lo zenzero grattugiato nel telo e legarlo con una corda o un elastico. Spremere il succo di zenzero nell’acqua e mettere il sacchettino nell’acqua. Lasciar riposare per circa cinque minuti o finché l’acqua diventa giallastra.
Intingere un asciugamano di cotone nell’acqua di zenzero e strizzare nella pentola l’eccesso di acqua e applicare attentamente sulla zona che ha bisogno del trattamento. Fate attenzione a non bruciare la pelle. Deve essere caldo, ma tollerabile. Non deve dare fastidio, ma essere piacevole.
Ricoprite con uno o due asciugamani asciutti l’impacco, per mantenere il calore. Cambiare ed applicare un nuovo impacco ogni tre o quattro minuti, finche la pelle è arrossata. Questa dev’essere un’esperienza rilassante e piacevole, può essere usato in molte zone di tensione e stagnazione, ma non sulla testa, sulle zone calde o infiammate, durante la gravidanza o per bambini e anziani. Per la circolazione è meglio applicare sui reni e sull’addome, non direttamente sul cuore.

Scrivi commento

Commenti: 0